badante e cucina como

Como, la Badante Deve Saper Cucinare

Come prima cosa cerchiamo di capire quali sono le mansioni che devono svolgere le badanti a Como, dopodiché vedremo un passaggio importante che riguarda un compito che svolge la badante in casa, la cucina.

Dunque ecco le mansioni della badante :

  • assistere la persona durante lo svolgimento delle attività quotidiane e nella soddisfazione dei suoi bisogni primari (mangiare, andare in bagno, lavarsi, vestirsi, camminare, alzarsi…)
  • prendersi cura della casa, facendo le pulizie e tenendola in ordine
  • fare la spesa
  • cucinare
  • assistere la persona non autosufficiente durante gli spostamenti e la deambulazione
  • curare l’igiene personale della persona assistita
  • somministrare le terapie mediche prescritte
  • tenere compagnia e fornire supporto morale alla persona malata, alleviandole il senso di solitudine, confortandola e ascoltandola
  • accompagnare l’assistito agli appuntamenti medici o durante le uscite, le commissioni e le passeggiate giornaliere
  • occuparsi della sfera relazionale dell’assistito

Per curare bene l’alimentazione dell’anziano è necessario che la badante in cucina conosca bene come nutrire il suo assistito.

Come prima cosa la badante dovrà informarsi sui gusti dell’anziano e dovrà informarsi sulle abitudini alimentari dell’anziano.

Una buona badante deve essere attenta all’alimentazione dell’anziano; moltissime badanti straniere troppo spesso cucinano piatti legati alla tradizione del loro paese di provenienza.

Si può presentare un grande rischio: i sapori diversi non verranno accolti con entusiasmo dall’anziano e il nostro caro perderà l’interesse verso il cibo.

Il consiglio è di optare per la preparazione di piatti che rispettano le tradizioni locali regionali.

Certamente un piatto legato alla tradizione dell’assistito sarà uno stimolo ad alimentarsi bene e con soddisfazione.

Un altro aspetto molto importante dell’alimentazione è dato dall’acquisto delle materie prime e la spesa è un compito che spetta alla badante, anche se la gestione principale è bene che sia fatta dai familiari.

Per rendere più agevole questa incombenza la famiglia e la badante potrebbero incontrarsi per scrivere insieme un menu settimanale, così da poter fare la spesa correttamente.

Anche la presenza dell’anziano e la sua collaborazione per il menu è molto importante così sceglierà delle pietanze e lo renderà maggiormente stimolato durante  il pasto a mangiare con gusto.

Sebbene sia importante ascoltare la voce dell’anziano è essenziale rivolgere l’attenzione alla giusta alimentazione.

Senza dubbio, la badante dovrà provvedere all’acquisto delle materie prime.

 

AES DOMICILIO seleziona badanti ad hoc, molto competenti, soprattutto ha un vasto ventaglio di scelte tra “badante ad ore”, “badante h24”, o “badante di notte”.