assegno universale anziani como

Como, Assegno Universale Anziani 2023

Anche a Como iniziamo a parlare dell’assegno unico universale per gli anziani invalidi che è una prestazione “unica” che assorbe tutte le agevolazioni attive verso questa categoria di persone non autosufficienti, compresa l’indennità di accompagnamento.

Ecco perché si chiama “unico e universale”.

Tornando alla caratteristica di “universalità” questo sussidio non risulterà alternativo alle altre prestazioni erogate agli anziani non autosufficienti, come all’indennità di accompagnamento, quanto piuttosto, l’assegno andrà a sostituirle assorbendole.

Bisognerà comunque attendere il 2024 per l’entrata in vigore del nuovo assegno, dal momento che la Legge che lo disciplina dovrà seguire ancora alcuni passaggi.

Sebbene la misura sia ancora in fase embrionale, il Premier Giorgia Meloni nella presentazione del nuovo sussidio ha chiarito che l’assegno universale per anziani non autosufficienti sarà di importo variabile in base al grado di non autosufficienza stabilito dalla normativa vigente, riconosciuto attraverso accertamento sanitario e apposita istanza all’INPS.

Per ora è stato chiarito che l’anziano interessato o i suoi familiari potranno scegliere di fruire del nuovo sussidio in due differenti modalità:

  • mediante l’erogazione di un contributo economico, ossia riceveranno un assegno mensile utile per farsi carico delle spese necessarie all’assistenza per l’anziano non autosufficiente
  • mediante l’erogazione di specifici servizi alla persona, ossia riceveranno gratuitamente prestazioni in materia di assistenza sociale, sanitaria e sociosanitaria

Non è stato ancora specificato se il budget potrà essere fruito a metà per i servizi e per l’altra metà in denaro.

Bisognerà attendere lo specifico Decreto per capire come funzionerà nel dettaglio.

Il Ddl anziani stabilisce anche che il nuovo assegno assorbirà:

  • l’indennità di accompagnamento, come da Legge 11 febbraio 1980, n. 18
  • le altre prestazioni assistenziali per il sostegno delle persone anziane non autosufficienti in fatto di assistenza domiciliare, sanitaria, sociale o sociosanitaria
  • le prestazioni di supporto ai familiari che partecipano all’assistenza (i cosiddetti “caregiver”) come stabilite dall’articolo 1, comma 164 della Legge di Bilancio 2022

L’importo dell’assegno universale anziani non autosufficienti è variabile, ma non sono stati stabiliti ancora dei limiti massimi o minimi.

Il Governo ha specificato che, in ogni caso, l’ammontare non sarà inferiore a quello delle prestazioni di cui la persona interessata beneficia attualmente.

Non è ancora stata diffusa la bozza finale del testo del Disegno di Legge “Deleghe al Governo in materia di politiche in favore delle persone anziane” approvato dal Consiglio dei Ministri del 19 gennaio 2023.

 

AES Domicilio assistenza anziani a domicilio ha a disposizione un grande database di badanti nelle province del Nord Italia e in Lazio. Per maggiori informazioni sulle badanti conviventi… chiamaci! Siamo una referenziata Agenzia con tariffe badanti estremamente competitive, attiva in tutta la Lombardia, in Lazio e in particolare nelle province di Milano e Roma, se cerchi Badanti  Milano, badante Monza, Badante Como, Badante Lecco e Badante a Roma.